Per sempre tuo

cop

Carino 3

Manco da qualche giorno all’appello e devo dire che mi è mancato molto non interagire in questa dimensione da blog, che è un po’ come sentirsi a casa.
Per farmi perdonare torno con un altra piccola recensione, sperando di non diventare monotona ma…eccomi qui, di nuovo alle prese con “il-caro-Daniel”!!! Oggi vi racconterò di “Per sempre tuo”, edito da Feltrinelli nel 2012.
Che io sia stata folgorata sulla mia via da questo autore suppongo che sia ormai dato ampiamente acquisito…ma la curiosità mi ha spinto verso questo titolo e devo dire che questa volta la copertina ha svolto un buon lavoro nel condizionarmi alla lettura: ho una vera passione per le chiavi, un oggetto carico di mistero e di significati, da cui sono affascinata fin dalla tenera età.
Incuriosita dalla copertina, già perdutamente in adorazione di Glattauer, sono incappata in un binomio da cui non ho potuto sottrarmi!
Inizialmente ero perplessa, la storia non mi pareva decollare, costellata da un umorismo molto enfatizzato e pungente, una scelta che tuttavia ho molto apprezzato: non è semplice infatti mantenere alta la tensione narrativa quando si fa così leva sulle battute sagaci senza tuttavia sconfinare nella noia più profonda.
Alla fine della lettura però tutto è risultato molto più chiaro e ho trovato questo espediente una cosa davvero geniale!
La storia si fa più complessa e meno banale con un crescendo, pagina dopo pagina, partendo dalle risate per poi sfociare nell’amarezza, con un’abilità davvero degna di nota. Si potrebbe disegnare il susseguirsi delle vicende come una curva che sale fino ad arrivare ad un picco, per poi scemare alla fine, conducendo alle ultime parole, belle come un sole che sorge illuminando tutto il panorama.
Ma le parole migliori sono le prime, quelle che ti catturano, ti intrappolano e ti promettono qualcosa di cui non conosci la natura esatta, ma che non vedi l’ora di poter pienamente apprezzare.

Quando lui entrò nella sua vita, Judith provò un dolore lancinante, ma passò subito.

E così, fin dalle prime parole facciamo conoscenza di Judith, la protagonista. Una donna in attesa di sentirsi realizzata nella felicità del vero amore a due, o semplicemente in attesa di uscire dalle dinamiche di una famiglia fondamentalmente disfunzionale. Judith però è una donna in realtà già completa, che sa badare a se stessa, che ama la sua indipendenza e che ha uno sguardo disincantato sull’universo maschile, sempre un po’ troppo deludente.
Il protagonista maschile invece, tale Hannes Bergtaler, architetto affermato e dai modi signorili, quasi d’altri tempi, si delinea a poco a poco, come se fosse l’ordito, che intrecciandosi con la trama crea il piccolo delizioso prodotto finale, un prodotto che non ci si aspetta ma che comunque non perde per questo il suo valore.
Non ve lo starei nemmeno a dire, ma vi devo svelare che in qualche modo anche questo libro parla di una storia d’amore, per la serie “love-is-in-the-air”…ma in modo ben differente dai due volumi sull’amore di Emmi Rothner e Leo Leike (protagonisti dei già recensiti “Le ho mai raccontato del vento del Nord” e “La settia onda“), perciò non lasciatevi ingannare da questa confessione…si sa che l’amore ha tante forme e lo puoi trovare qua e là come se niente fosse!
I personaggi delineati qui dall’autore sono quasi caricaturali, pittoreschi, divertenti, ma sanno anche essere sfaccettati, combattivi, profondi…infine capaci di trasmettere le emozioni suscitate dagli eventi con grande naturalezza.
Se come me amate Glattauer sono certa che non vi lascerete sfuggire anche questo suo libro, ma se ancora non lo conoscete, sicuramente è un buon biglietto da visita per entrare in contatto con la simpatia e l’arguzia di questo scrittore, che finora è sempre riuscito a stupirmi piacevolmente.

Buone letture,
Debbie

Annunci

7 thoughts on “Per sempre tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...